Presentazione Meeting 2017

  • 19:30
  • Ristorante La Cola - info@santadalberto.it

Presentazione Meeting 2017“Quello che tu erediti dai tuoi padri, riguadagnatelo, per possederlo”

 

 

meeting-manifesto

Il Centro di Cultura Europea Sant’Adalberto, l’Associazione Rivela e CDO Veneto, con il contributo della Fondazione Giorgio Zanotto, organizzano una cena di presentazione del Meeting 2017 mercoledì 28 giugno presso il Ristorante La Cola (Avesa) ore 19.30.

Alla serata condotta da Maurizio Cattaneo, Direttore del quotidiano L’Arena, parteciperà Eugenio Andreatta, Responsabile Ufficio Stampa e Comunicazione della Fondazione Meeting per l’amicizia fra i popoli, e interverranno alcuni significativi esponenti del mondo culturale, economico e religioso della nostra città.

Il costo della serata sarà di Euro 27,00 a persona.
Le prenotazioni resteranno aperte fino al 23 giugno.

Lettera d’invito

Il titolo della XXXVIII edizione, tratto dal “Faust” di J.W. Goethe, pone l’accento sul bisogno di riappropriarsi di quello che ci è stato lasciato in eredità. Che cosa abbiamo ereditato? Una somma di valori? Una storia? Delle verità?
Oggi, nell’era della post-verità di cosa abbiamo bisogno per vivere? La “cascata d’informazioni”, in cui fatti veri e falsi si diffondono allo stesso modo, fa sì che ciò che è vero non sia più evidente. Ma gli uomini hanno bisogno di verità?
Sembra che non esista nulla di veramente oggettivo: non c’è dunque più nulla che valga la pena di essere conservato? Ha ancora senso parlare di TRADIZIONE, di cultura occidentale? Come l’immigrazione e la sfida dell’integrazione ci interpellano? IDENTITÀ e DIALOGO rappresentano un orizzonte possibile? Se il futuro è un
destino di integrazione e di pluralità, il tema dell’eredità riguarda solo la cultura occidentale?
Tutto il meglio di ciò che i padri hanno vissuto come può essere giudicato e riguadagnato? Quali sono le sfide imposte dalle nuove TECNOLOGIE, e in che direzione esse si svilupperanno mettendo in discussione anche sistemi educativi, formativi ed educativi? I nuovi algoritmi, ovvero il dna delle piattaforme dei principali
motori di ricerca, social network e nuovi media prevedono, parzialmente o totalmente, la SOSTITUZIONE DEL FATTORE UMANO (l’io) con un processo automatizzato. Ci stiamo allora avvicinando ad un mondo dove non viene più
riconosciuto, e anzi viene combattuto, l’io, la persona come soggetto di ESPERIENZA?
I GIOVANI oggi cosa, e da chi, ereditano? Da chi imparano? Di quali risorse, non solo economiche, dispongono? Metteremo a tema esperienze di educazione, ma ci interrogheremo anche sul tema del LAVORO, a cui verrà dedicato un innovativo e ampio spazio espositivo e una serie di incontri e appuntamenti con autorevoli
personalità.
Nel contesto del prossimo Meeting, anche attraverso spazi e format rinnovati, incontreremo uomini e storie che racconteranno percorsi umani, professionali, scientifici, artistici, imprenditoriali, con al centro il desiderio di COSTRUIRE INSIEME e di affrontare con realismo e coraggio le sfide dell’oggi. Ciò che desideriamo per il Meeting 2017 è che possa essere, in ogni suo particolare un luogo di dialogo reale dove condividere la ricchezza e la bellezza di cui ognuno è portatore con la sua storia e la sua esperienza, perché si possano intravedere insieme percorsi possibili di costruzione condivisa, avendo come orizzonte il mondo.

Per informazioni e iscrizioni contattare:
Carlo Bortolozzo 347 08 46 540
Mattia Fusina 349 42 64 043