A tavola con Guareschi

Cena culturale

Quando

07/03/2016

Ora

19:30

Luogo

Ristorante Santa Felicita

Dettagli

Il Centro di Cultura Europea Sant’Adalberto, la Fondazione Giorgio Zanotto e la Compagnia degli Argonath vi invitano a fare un viaggio culturale ed enogastronomico per gustare le opere di Giovannino Guareschi e i sapori della Bassa emiliana con la guida di Paolo Gulisano.

L'incontro

Interverrà:

Paolo Gulisano,
laureato in Medicina e Chirurgia, medico epidemiologo e docente di Storia della Medicina all’Università Statale di Milano Bicocca, affianca da anni un impegno culturale di saggista e scrittore. Apprezzato critico letterario e grande appassionato dell’opera di Giovannino Guareschi, Gulisano è noto soprattutto per aver pubblicato numerosi libri su autori della letteratura inglese.

Durante la serata si approfondirà la figura di:

Giovannino Guareschi,
nacque a Fontanelle di Roccabianca (Parma) il 1° maggio 1908 e morì a Cervia nel 1968. Giornalista, scrittore, umorista, e caricaturista, scrisse dapprima per la rivista umoristica il “Bertoldo” e, dopo la Seconda Guerra Mondiale, fondò insieme a Giovanni Mosca e Giaci Mondaini il celebre settimanale umoristico “Candido”. Il suo nome è legato alla notissima serie di opere incentrate sul “Mondo Piccolo” e sui personaggi di don Camillo e Peppone. È uno degli scrittori italiani più venduti nel mondo: oltre 20 milioni di copie, nonché lo scrittore italiano più tradotto in assoluto.

Condividi l'evento

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le ultime notizie.

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Ti potrebbe interessare:

2020/2021

Nel nome di Dante

Presentazione del libro di Marco Martinelli “Nel nome di Dante. Diventare grandi con la Divina Commedia” (Ponte alle Grazie, 2019).

Leggi Tutto »